Centro Medico Oculistico CMO

Le eccellenze del Centro Medico San Biagio

Dal 1993 il Centro è conosciuto per la qualità delle prestazioni erogate e per l’uso di apparecchiature diagnostiche di alto livello ed è un punto di riferimento per la sanità nel Veneto Orientale e Friuli Venezia Giulia..

Gli utenti che si recano presso il Centro devono essere muniti di:

  • tessera sanitaria e documento di riconoscimento
  • prescrizione medica in caso di esami in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale
  • eventuali esami precedenti

Specialità e prestazioni

OCULISTICA e CATARATTA - In convenzione con il S.S.N.

Presso il Centro vengono eseguiti interventi di cataratta in tempi brevi, nel rispetto dei tempi di attesa dettati dalle normative regionali.

 

La qualità e l’esperienza del centro in campo oculistico è confermata da oltre 20.000 interventi eseguiti dal 1996 ad oggi con medici specialisti di provata esperienza.

OCCHIALI MAI PIÙ - Correzione della miopia, astigmatismo, ipermetropia e presbiopia

E’ dotato della innovativa tecnologia Laser a Eccimeri e Femtosecondi che permette in pochi minuti e con la garanzia dei risultati, in regime ambulatoriale, di correggere tutti i difetti visivi. Vengono anche effettuati interventi chirurgici ambulatoriali per la correzione delle miopie elevate e della presbiopia mediante lenti intraoculari personalizzate.

Gli interventi vengono eseguiti in regime privato e in tempi brevi, al massimo entro 30 giorni. Dal 1999 ad oggi sono stati eseguiti oltre 6.000 interventi di correzione dei difetti visivi con risultati garantiti nel 98% dei casi trattati. La elevata casistica, la qualità tecnologica di ultima generazione delle attrezzature usate e la professionalità ed esperienza dei nostri medici fanno del Centro un punto di riferimento per numerosi medici oculisti e pazienti nel Triveneto.

A chi è indicato il trattamento laser:

  • chi pratica attività sportive per cui le lenti sono un problema
  • chi ha un lavoro per il quale gli occhiali possono essere un problema
  • chi non sopporta le lenti a contatto
  • chi desidera togliersi l’uso degli occhiali da vista

Per l’effettuazione della visita pre-intervento è richiesto al paziente di non fare uso delle lenti a contatto da almeno 15 giorni. Per l’effettuazione dell’intervento il periodo di astensione dell’utilizzo delle lenti a contatto deve essere di almeno 30 giorni.

Tipi di trattamento con laser ad eccimeri

A secondo del tipo di difetto visivo e della sua gravità, si possono eseguire due tipi di tecniche:

PRK

E’ la tecnica più utilizzata per gli interventi sulla miopia lieve (3-4-diottrie). Si chiama tecnicamente “ fotoablazione corneale di superficie” ed è di semplice esecuzione.

Il paziente, con sola anestesia topica (collirio), e in regime ambulatoriale, viene sottoposto al laser ad eccimeri per una durata di circa 60 secondi. In questo lasso di tempo la luce ultravioletta scolpisce la superficie della cornea, che nel caso del miope è eccessivamente convessa, ridandole una curvatura più naturale, grazie alla appropriata ablazione di tessuto. L’intervento è indolore e non dura più di dieci minuti. Nelle ore successive può manifestarsi fastidio o una certa lacrimazione. In aiuto vengono sia farmaci anti dolorifici sia una lente a contatto terapeutica, che viene rimossa dopo alcuni giorni. La PRK consente l’immediata dimissione del paziente e la guarigione avviene nell’arco di tre-quattro giorni, ma il completo recupero visivo avviene dopo un paio di settimane.

Nel caso vi sia la necessità di alcuni ritocchi si possono eseguire dopo circa 12 mesi.

LASIK

La Lasik è una metodica mista, che utilizza il laser ad eccimeri e la chirurgia. Il trattamento è indolore e di breve durata: circa una decina di minuti, grazie ad uno strumento di estrema precisione, laser femtosecondi. A questo punto il laser ad eccimeri tratta la parte esposta della cornea con una precisione estrema. Una volta ultimato il lavoro con il laser viene riposto il lembo di cornea in precedenza sollevato. Il paziente non ha dolori o lacrimazione ma solo una modesta sensazione di corpo estraneo. Il recupero visivo è rapido e avviene in poche ore. La stabilizzazione della visione richiede qualche giorno e il processo di guarigione si completa in alcune settimane. Qualora con l’intervento non si ottenga il risultato desiderato è possibile un ritocco dopo circa 6-12 settimane.

La LASIK è l’intervento più usato a livello internazionale per correggere la miopia, la stessa cosa vale per l’Astigmatismo e l’Ipermetropia.

La valutazione sul tipo di trattamento viene eseguita dal medico chirurgo specialista che la sottoporrà al paziente.

In caso di intervento con laser eccimeri il paziente che decide di sottoporsi ad un intervento di correzione rifrattiva con il laser ad eccimeri deve, in primo luogo, effettuare una visita oculistica completa, fondamentale per:

  • giungere ad una diagnosi precisa ed accurata del difetto rifrattivo
  • verificare l’effettiva possibilità di un trattamento laser o chirurgico
  • essere informato dettagliatamente circa le caratteristiche e le modalità di intervento, le eventuali complicanze e i risultati che si possono ottenere.
PRESBIOPIA

Questo difetto, che non permette di vedere bene da vicino, è tipico delle persone che si avvicinano ai cinquanta anni. Oggi non vi sono occhiali o lenti che risolvono il problema, anche perché tale fenomeno aumenta progressivamente con il tempo e non si stabilizza.

Presso il Centro vengono eseguiti interventi di chirurgia refrattiva di correzione della Presbiopia, grazie a inserimento di lenti multifocali in regime ambulatoriale. L’intervento dura circa 10 minuti. In questo modo si può risolvere in maniera duratura il difetto visivo.

L’esperienza come sinonimo di qualità: presso il nostro Centro Oculistico Laser fino ad oggi sono stati eseguiti, da medici chirurghi specializzati, più di 6000 interventi (PRK e LASIK) di correzione visiva. Il Centro ha la certificazione ISO 9001:2008 per la chirurgia refrattiva laser.
X